home profilo news passioni contatti

I bilanci del 2008

Il 2008 sta per finire ed è arrivato il tempo per fare alcuni bilanci e riflessioni.

Sito internet e profili web. Quest'anno è stato ricco di cambiamenti perché ha segnato il rilancio del sito con il cambiamento della grafica ma soprattutto con la registrazione del dominio www.enricosiboni.it nel mese di ottobre, che ha dato una maggiore visibilità nei motori di ricerca. Il sito chiude l'anno raggiungendo il settimo posto nel rank Shinystat, con un saldo di 1.638 visite e 7.236 pagine totali visualizzate (conteggiate però dal 15 aprile, data di apertura del nuovo account su Shinystat).
Il 2008 ha visto anche la creazione dei nuovi profili YouTube e Panoramio.

Personale. Quest'anno ho avuto la possibilità di lavorare nell'ambito che più desideravo, entrando così nel mondo del lavoro dalla porta principale mentre contemporaneamente ho portato avanti gli studi universitari. Per quanto riguarda l'evento principale dell'anno è stato il matrimonio di mia sorella Lisa e Gualtiero.

Eventi principali accaduti in Italia e nel mondo. Ritengo che l'evento più importate accaduto a livello mondiale sia stata l'elezione a nuovo presidente degli Stati Uniti d'America del democratico Barack Obama che, battendo il repubblicano John McCain, diventa il primo inquilino afroamericano della Casa Bianca.
In Italia, il 14 aprile la coalizione di centrodestra (PdL, Lega Nord e MpA) guidata da Silvio Berlusconi vince l'elezioni politiche. Esse sono state necessarie a causa della caduta del governo di centrosinistra guidato dal primo ministro Romano Prodi, dimessosi il 24 gennaio.
A livello finanziario, il 2008 verrà ricordato come uno dei peggiori anni di sempre. Gli Stati Uniti d'America sono stati l'epicentro del disastro mondiale con il fallimento dalla maggiore banca d'investimento statunitense Lehman Brothers e la nazionalizzazione di altre come Fannie Mae e Freddie Mac (oltre al colosso assicurativo AIG) ed i conseguenti tentativi di rilancio dell'economia mondiale con l'approvazione il 3 ottobre del piano Paulson da 700 miliardi di dollari (dal nome del segretario del tesoro Henry Paulson) per il salvataggio del sistema finanziario americano. Inoltre per contrastare la crisi economica, la Federal Reserve ha ripetutamente tagliato i tassi d'interesse fino a raggiungere un target variabile tra lo 0% e lo 0,25%. L'andamento altalenante del petrolio ha fatto segnare due contrastanti livelli record, passando da un massimo di 146,93 $ al barile, segnati il 14 luglio, ai minimi di 34,69 $ di fine anno.

Musica. A livello personale è stato l'anno della ripresa dell'hobby della musica con l'arrangiamento di oltre 40 canzoni al pianoforte, tutte registrate e caricate sul canale YouTube. Ho seguito inoltre due concerti dei Subsonica il 4 aprile ed il 12 dicembre, entrambi a Rimini.

Sport. Eventi principali in zona sono stati la regata velica Jaeger-LeCoultre - Just the best match race ed il Milan Tour con i trofei internazionali vinti dai rossoneri, entrambi a Cattolica, oltre al consueto Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini tenutosi al Misano World Circuit.
Il 2008 è stato l'anno della 29^ olimpiade di Pechino e del Campionato europeo di calcio. Verrà ricordato come l'anno della Spagna con la vittoria nel calcio del Campionato europeo svoltosi in Austria e Svizzera; nel ciclismo con la vittoria del Tour de France di Carlos Sastre, del Giro d'Italia e della Vuelta a España di Alberto Contador, nella Liegi-Bastogne-Liegi di Alejandro Valverde e della prova olimpica di ciclismo su strada di Samuel Sanchez; nel tennis la consacrazione di Rafael Nadal che per la prima volta raggiunge il primo posto nel ranking mondiale ATP oltre alla vittoria spagnola (ottenuta senza Nadal) della Coppa Davis in finale contro l'argentina. Tutto ciò solo per citare alcuni successi spagnoli nel 2008.
Le olimpiadi di Pechino verranno sicuramente ricordate, oltre che per l'eccellente organizzazione e la maestosità degli impianti costruiti a tempi record grazie ai faraonici investimenti cinesi, per i tre ori e record del mondo dello sprinter giamaicano Usain Bolt (con i tempi di 9"69 nei 100 metri, 19"30 sui 200 e 37"10 nella 4x100) e del record delle otto medaglie vinte nella stessa edizione (ed un totale di quattordici medaglie olimpiche personali, altro record) del nuotatore americano Michael Phelps (100 e 200 farfalla, 200 stile libero, 200 e 400 misti, 4x100 e 4x200 stile e 4x100 misti). Di rilievo per l'Italia sono state le medaglie d'oro nel fioretto di Valentina Vezzali vinta per la terza olimpiade consecutiva e quello di Federica Pellegrini nei 200 stile libero.
Nel motociclismo Valentino Rossi vince il mondiale nella classe MotoGP (suo ottavo personale) dopo due anni di delusioni, mentre Marco Simoncelli vince per la prima volta un mondiale nella classe 250. Il francese Mike Di Meglio vince il mondiale nella classe 125.
Dopo averlo sfiorato nel 2007, Lewis Hamilton su McLaren-Mercedes vince il suo primo mondiale di Formula 1 in un intenso duello con il ferrarista Felipe Massa deciso all'ultima curva del Gran Premio del Brasile, ultima gara del campionato. La Ferrari invece vince il suo secondo mondiale costruttori consecutivo.

Viaggi. Quest'anno ho visitato l'Alsazia ed in particolare il capoluogo della regione Strasburgo, sede del Parlamento europeo.

Mercoledì, 31 dicembre 2008

Enrico Siboni - Sito personale