home profilo news passioni contatti

I bilanci del 2009

Sito internet e profili web.
Il sito chiude l'anno mantenendo il settimo posto nel rank Shinystat raggiunto nel 2008 con un saldo di 4.904 visite totali e 17.425 pagine totali visualizzate. Il 2009 ha visto anche la creazione della pagina Facebook dedicata al sito che ha raggiunto 108 iscritti.
Il profilo personale di YouTube con i video di arrangiamenti al pianoforte, raggiunge i 110 iscritti.

Personale. L'evento di maggior rilievo è stato il viaggio di due giorni a Roma e Città del Vaticano il 3 giugno dove ho potuto assistere all'udienza del mercoledì di Papa Benedetto XVI (foto). Il 2 giugno ho assistito alla Festa della Repubblica Italiana con il passaggio per il saluto finale alla gente in via dei Fori Imperiali del Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano e del Ministro della Difesa Ignazio La Russa. Durante lo stesso viaggio ho incontrato l'onorevole Dario Franceschini con il quale ho scattato qualche foto insieme.

Evemti principali accaduti in Italia e nel mondo. Il 2009 è stato un anno particolarmente sismico in Italia. Il 6 aprile un violento terremoto di magnitudo 6.2 della scala Richter ha provocato 308 morti ed oltre 1.200 feriti nella Provincia dell'Aquila. La sera prima in Romagna, precisamente nella Provincia di Forlì-Cesena, è stato avvertito un terremoto di 4,7 di magnitudo che non ha creato danni. Il 20 settembre un'altra scossa di magnitudo 4,6 con epicentro nel maceratese si è sentita molto distintamente anche nella Valconca in provincia di Rimini mentre il 6 novembre sempre nelle Marche, due scosse (una di magnitudo 3,0 e l'altra di 2,4) si sono verificate in mare nel pesarese.
Il 6 e 7 giugno si sono teneute l'elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo che ha visto la conferma al potere del Partito Popolare Europeo. Negli stessi giorni si sono tenute anche l'elezioni amministrative. Per quanto riguarda la Provincia di Rimini, vittoria al ballottaggio del 21 e 22 giugno (in concomitanza con il referendum abrogativo sulla legge elettorale che non ha raggiunto il quorum) di Stefano Vitali (Partito Democratico) sostenuto da una coalizione di Centrosinistra con circa il 53% dei voti (risultati). A Misano Adriatico diventa sindaco per la prima volta l'avvocato Stefano Giannini (Partito Democratico) sostenuto anch'esso da una coalizione di Centrosinistra con circa il 55% dei voti (risultati).
Dall'8 al 10 luglio si è svolto il G8 a L'Aquila, inizialmente previsto a La Maddalena.
Il 9 novembre ricorreva il ventesimo anniversario della caduta del Muro di Berlino.
Il 1 dicembre è entrato in vigore il Trattato di Lisbona.
Il 10 dicembre Barack Obama riceve a Stoccolma il Premio Nobel per la Pace.

Musica. Il 2009 verrà ricordato per la prematura scomparsa del cantautore e ballerino Michael Jackson avvenuta il 25 giugno.

Sport. Nel calcio il 2009 è stato l'anno del Barcellona che, per la prima volta nella storia di un club calcistico, è riuscito a vincere tutti i trofei nazionali ed internazionali in palio: campionato, coppa nazionale, supercoppa nazionale, UEFA Champions League, Supercoppa UEFA e Mondiale per club FIFA.
Il suo giocatore più rappresentativo, l'argentino Lionel Messi, ha vinto per la prima volta nella sua carriera il Pallone d'oro ed il FIFA World Player of the Year.
Nel ciclismo c'è stato il ritorno alle corse di Lance Armstrong con la prima partecipazione al Giro d'Italia ed il ritorno al Tour de France.
Nell'atletica, nuovi record mondiali di Usain Bolt ai mondiali di Berlino nei 100 metri con il tempo di 9"58 e nei 200 metri con il tempo di 19"19; mentre nel nuoto Federica Pellegrini realizza il nuovo record mondiale nei 200 metri a stile libero con il tempo di 1'15"17 ai Campionati europei di nuoto in vasca corta di Istanbul.
Nel motociclismo Valentino Rossi vince per il secondo anno consecutivo il mondiale nella classe MotoGP (suo nono personale), mentre il giapponese Hiroshi Aoyama vince l'ultimo mondiale della classe 250 che dal 2010 verrà sostituita dalla classe Moto2. Lo spagnolo Julián Simón vince il mondiale nella classe 125.
In Formula 1 si laureano campioni del mondo a sorpresa l'esordiente scuderia Brawn GP-Mercedes di Ross Brawn con il pilota inglese Jenson Button (primo titolo).

Giovedì, 31 dicembre 2009

Enrico Siboni - Sito personale